Per produzione organica si intende quel sistema di produzione agro-alimentare che utilizza tutti i metodi e mezzi produttivi e di difesa dalle avversità delle produzioni
agricole, volti a ridurre al minimo l’uso delle sostanze chimiche di sintesi e a razionalizzare la fertilizzazione, nel rispetto dei principi ecologici, economici e
tossicologici. L’agricoltura con metodo di produzione integrata vuole rappresentare una valida alternativa ecosostenibile al metodo biologico nelle aree ad agricoltura
intensiva o dove quest’ultimo non è possibile per condizioni intrinseche ed estrinseche.
Gli obiettivi generali dell’agricoltura con metodo di produzione integrata sono:

. riduzione dei residui tossici nell’ambiente e nelle varie catene alimentari;
. maggiore salubrità dell’aria e delle acque superficiali e di falda;
. risparmio energetico conseguente la riduzione della produzione di sostanze chimiche di sintesi;
. miglioramento delle qualità nutritive degli alimenti ed il conseguente stato di salute dei consumatori;
. miglioramento dello stato di salute degli operatori agricoli derivante dalla riduzione dell’impiego di sostanze tossiche;
. favorire la biodiversità animale e vegetale.
 
L’adesione al sistema di produzione organica presuppone il rispetto delle norme obbligatorie di sistema, inoltre è gratuita.